Cuffie bluetooth: i criteri per scegliere il modello giusto

Se vi state interessando all’acquisto di cuffie bluetooth (dette anche “wireless“), in questa guida trovate tutte le informazioni che state cercando.
Questa particolare tecnologia non solo permette di ascoltare musica con elevate prestazioni audio in assenza di fastidiosi cavi, ma offre anche molti comodi ed esclusivi optional.
Vediamoli di seguito.

Come scegliere il giusto modello di cuffie bluetooth: le prestazioni

I parametri più importanti da considerare per valutare le prestazioni di questi accessori sono  essenzialmente quattro:

  • L’arco di risposta in frequenza, direttamente proporzionale alla qualità delle prestazioni.
  • Impedenza,
  • Driver,
  • Livello di comfort.

Vi consigliamo inoltre la lettura di questo articolo per saperne di più sul mondo dell’audio wireless.

Cuffie bluetooth: il range di frequenza

Le frequenze udibili dall’orecchio umano sono comprese entro i limiti di 20 Hz e 15/20 KHz.
Il dato è indicativo dal momento che, con il variare dell’età, ma anche da soggetto a soggetto, la risposta dell’orecchio può sensibilmente variare.
Basti pensare che durante l’infanzia sono percepibili frequenze fino a 20 kHz, ma già dai trent’anni la risposta dell’orecchio sulle frequenze alte cambia sensibilmente.

Tutte le cuffie oggi in commercio coprono l’intero spettro delle frequenze umanamente udibili: vi sono cuffie che si estendono anche a frequenze non distinguibili dal nostro orecchio, e sono quelle che garantiscono maggior fedeltà di riproduzione: alcune di queste raggiungono i 30 KHz.
Questo perchè anche le frequenze che il nostro orecchio non elabora concorrono a strutturare l’informazione sonora.

Il valore dell’impedenza

L’impedenza è il dato che ci restituisce la misura di quanto pulito e definito sarà il suono riprodotto dalle nostre cuffie, essa esprime la resistenza che il segnale elettrico incontra prima di essere convertito in onda sonora.
Il suo valore, espresso in Ohm, può variare da 16 a un massimo di 280 Ohm.
Le cuffie bluetooth ad elevata impedenza faticano a riprodurre il suono più il volume si elevato. Al contrario, quelle a bassa impedenza non restituiscono una qualità audio ad alti volumi.

Driver

Il driver è il piccolo altoparlante contenuto in ciascun padiglione delle cuffie bluetooth.
Quello che è importante considerare quando scegliamo un paio di cuffie wireless è la dimensione dei driver: più largo è il diametro, superiore sarà la qualità di  riproduzione, in particolar modo per quanto concerne il range delle basse frequenze.

Comfort e indossabilità

E’ molto importante prendere infine in esame l’aspetto legato alla comodità delle nostre cuffie audio.
Se siamo soliti ascoltare musica in cuffia per molte ore questo sarà un aspetto a dir poco decisivo: per questo nei modelli di fascia alta possiamo trovare rivestimenti in materiali che aumentano il nostro grado di comfort.
Vi sono infine modelli con comandi posizionati sul dorso della cuffia: essi ci permettono di accettare chiamate in entrata o di calibrare il volume d’ascolto senza bisogno di telecomandi.