Come pulire un box per bambini

Avere un bambino in casa è il massimo della gioia per ogni famiglia. Vederli sorridere, gattonare e muovere i primi passi è un’emozione indescrivibile per ogni mamma e papà del mondo. Ma non mancano anche le ansie e le preoccupazioni soprattutto se si tratta del primo figlio. Uno degli aspetti che più si prende in considerazione è quello dell’igiene; ecco perché si usano disinfettanti specifici per biberon, giocattolini, pupazzi e tettarelle. Tutto deve essere pulito perché i nostri piccoli non vadano incontro ad infezioni. Ma come bisogna comportarsi con il box? Come lavarlo e renderlo un ambiente sterile e sicuro per i più piccoli di casa?

Questo articolo è molto utilizzato quando il bambino ha circa 6, 7 mesi ed inizia ad essere più autonomo. Va considerato come spazio in cui poter lasciare il piccolo in tutta sicurezza e dunque rappresenta anche un aiuto valido per le mamme che, nel frattempo, possono dedicarsi alla cucina, alla preparazione delle varie pappine o anche effettuare una telefonata ad un’amica. Il box è dunque un alleato per i genitori; un’area giochi in cui il piccolo può giocare e distrarsi. Le maniglie del box sono, inoltre, perfette quando il bambino inizia a sollevarsi: ogni piccolo, al momento giusto, le afferra e si alza. I segreti per una corretta pulizia e manutenzione del box per bambini sono tutti custoditi in questa guida.

Lavaggio e cura

Proviamo ora ad illustrarvi i consigli giusti per pulire il box dei vostri bambini. Partiamo dal fondo; nella maggior parte dei modelli, il tappetino è sfoderabile e potete lavarlo anche in lavatrice con detersivi indicati per il lavaggio degli indumenti dei bambini. Non vanno utilizzati altri saponi perché possono essere tossici per il piccolo. Una volta che ci siamo occupati del tappetino, passiamo pure alla pulizia della tela. Va spolverata con canovacci e panni tipici per eliminare le tracce di polvere e di sporco. Utili e comode anche le salviette imbevute per bambini.

Se invece il fondo del box non si rimuove perché magari si tratta di un modello più vecchietto, allora non vi resta che rimboccarvi le maniche e utilizzare magari l’aceto come disinfettante naturale o comunque prodotti a basso impatto ambientale e indicati sempre per igienizzare le tutine e gli abiti dei vostri bambini. Altro alleato per la pulizia del box potrebbe essere il bicarbonato di sodio sciolto in acqua; questo può essere usato per igienizzare la superficie del box.